Per fare politica ci vogliono persone straordinariamente normali


Simona Cosso

Mi chiamo Simona Cosso, sono nata a Genova 49 anni fa e qui vivo con mio marito e i miei due adorati figli di 13 e 14 anni.
Insegno letteratura italiana e storia presso una scuola superiore genovese.


La mia è una vita normale, divisa tra famiglia, lavoro e amici, ma ho sempre coltivato il sogno e la speranza di contribuire al miglioramento di ciò che mi circonda.

Coltivo sogni nati da “semi gettati” negli anni.
Ho collaborato con molte associazioni del territorio, soprattutto del Centro Storico di Genova, e ho fatto numerose esperienze di volontariato nei quartieri popolari, nelle carceri e nelle scuole di alfabetizzazione per richiedenti asilo.

In questi anni la partecipazione attiva al Sindacato è stata in questi anni un riferimento fondamentale per i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici.

Nel recente periodo di pandemia, ho svolto attività di  sostegno rivolte alle numerose famiglie indigenti attraverso la distribuzione di generi alimentari.

Il periodo di pandemia è stato un momento di riflessione: credo che sia giunto il momento di mettere a servizio delle persone la mia esperienza. 

Perché credo che anche le persone normali possano fare cose eccezionali.
Perché per fare Politica ci vogliono persone straordinariamente normali.