Per 35 anni ho svolto la funzione di avvocato pubblico. Mi sono impegnata nel volontariato nel campo della difesa dei diritti del malato,del consumatore e dell’ambiente a fianco del movimento verde. Oggi mi candido in Comune per impegnarmi per una tutela effettiva dei beni comuni e per l’uso mirato degli strumenti di welfare, che considero un investimento e non un costo.

Perché non esiste la felicità individuale senza la felicità della collettività.”